news
Rottamazione cartelle esattoriali
30.12.2016

Rottamazione cartelle esattoriali

E’ stato definitivamente approvato il disegno di legge n. 193 dello scorso 22.10.2016 recante disposizioni urgenti in materia fiscale.

         Aderendo alla procedura il contribuente può pagare solamente le somme iscritte a ruolo a titolo di capitale, di interessi legali e di remunerazione del servizio di riscossione. Non sono dovute le sanzioni , gli interessi di mora e le somme aggiuntive.

Le cartelle esattoriali che rientrano in tale rottamazione, sono quelle emesse dall’anno 2000 all’anno 2016. E’ necessario quindi compilare l’istanza e presentarla entro e non oltre il 31.03.2017 . L’Agente della riscossione comunicherà le somme dovute in via agevolata al debitore entro il successivo 31.05.2017. Il pagamento può essere dilazionato fino ad un massimo di 5 rate, purché il 70% delle somme dovute vengano versate nel 2017 – luglio, settembre e novembre -  e il restante 30% nel 2018 – aprile e settembre.

Rientra nell’ambito di applicazione della procedura la totalità dei carichi a ruolo, con la sola eccezione:

-      Le risorse comunitarie quali dazi e accise;

-      Imposta sul valore aggiunto riscossa all’importazione;

-      Le somme dovute a titolo di recupero di aiuti di Stato art. 14 regolamento CE 659/99;

-      I crediti derivanti da procedure di condanna dalla Corte dei Conti;

-      Le multe, le ammende e le sanzioni pecuniarie dovute e seguito di provvedimenti e sentenze penali di condanna;

-      Le sanzioni amministrative per violazione del codice della strada.

 

Poiché tutte le comunicazioni degli Enti vengono effettuate tramite posta elettronica certificata – quindi anche le notifiche di eventuali cartelle esattoriali – si raccomanda alle aziende di controllare costantemente la PEC.

 

 

         Confagricoltura Novara è a disposizione degli associati che intendano aderire a tale agevolazione. Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattare l’ufficio tributario della scrivente.